Facebook: nuova funzione per mettere in mostra i tuoi servizi

Periodo di cambiamenti (in meglio) in casa Facebook: dopo la nuova funzione per scrivere post multilingua ecco che il social network del nostro amico Zuck dedica un’altra attenzione a chi desidera promuovere la sua attività attraverso la pagina Facebook. È infatti stata recentemente attivata una nuova funzione per le pagine di imprese locali e aziende che consente di inserire direttamente sulla propria pagina fan elenco, descrizione e prezzo dei propri servizi. Ecco come fare.

Se la funzione è attiva sulla vostra pagina vedrete comparire accanto alle tab “Diario” e “Informazioni” la nuova tab “Servizi”. Cliccateci sopra per accedere alla pagina in cui inserire i vostri servizi.

Arriverete ad una pagina come questa:

Servizi-Facebook

Ora basterà cliccare su Add a Service per visualizzare la griglia dove inserire nome del servizio (massimo 40 caratteri), descrizione (per questo campo sono disponibili al massimo 200 caratteri), costo e una foto a corredo.

Inserire Servizi in pagina Facebook

Una volta compilati i campi ed inserita la foto clicca su “Salva”. Vedrai comparire il tuo nuovo servizio.

Servizio - pagina Facebook

Ma attenzione, non è finita qui. Ora dovi cliccare su “Pubblicata”, in modo che questa nuova tab diventi visibile a tutti. Cliccando in corrispondenza della voce “Pubblicata” vedrete comparire una finestra che chiede se si è sicuri della propria scelta:

Service Section Facebook

Cliccando su “Ok” la pagina verrà pubblicata e visibile da tutti.

Cliccando sul pulsante blu “Introduce your services” sarà inoltre possibile inserire una breve descrizione generale dei propri servizi, in un massimo di 40 caratteri.

Una volta effettuate queste operazioni i servizi inseriti saranno visibili all’interno della tab servizi e nel diario della pagina comparirà una finestra che mostra gli ultimi servizi inseriti.

Finestra Servizi Facebook

Alcune avvertenze: attenzione all’ordine con cui vengono inseriti i servizi. Ogni nuovo servizio aggiunto verrà visualizzato prima dei precedenti, quindi se intendete inserire più servizi in una sola volta badate ad inserire per ultimo il servizio che volete compaia per primo. Attenzione anche al browser utilizzato: io ho personalmente provato con Firefox ed ho sperimentato alcuni problemi di caricamento (sicuramente però si tratta di problemi temporanei, che Facebook risolverà prestissimo), mentre con Chrome tutto è andato subito liscio e la pubblicazione è avvenuta senza problemi.

Facebook insomma sta facendo di tutto, a quanto pare, per assomigliare quanto più possibile ad un piccolo sito web, con una pagina dedicata ai servizi e la possibilità di gestire più lingue. Attenzione però a non farsi ingannare: Facebook è uno strumento potentissimo per la promozione della propria attività ma non deve essere lasciato solo. Il sito web è ancora un punto di riferimento importante per i clienti e il modo più flessibile e personalizzabile per mostrare chi siamo e cosa facciamo. Senza contare che Facebook rimane una piattaforma di proprietà di altri e su cui, quindi, dobbiamo rispettare regole non nostre e fronteggiare cambiamenti imprevisti. La scelta più saggia rimane quindi quella di considerare Facebook come uno degli strumenti di promozione di una attività, da affiancare sapientemente a sito web, networking, ottimi contenuti e molto altro ancora.