Errori di comunicazione

Promuovere un corso sul web: gli errori di comunicazione da non fare

Hai trovato la location, un’ottima sede raggiungibile e servita dai mezzi. Il docente perfetto ti ha detto si. Hai creato il sito, la grafica, la pagina fan e l’evento su Facebook. Hai anche fatto partire una campagna Facebook ads. Ed ecco che hai trovato me, interessata al corso: 8 ore di formazione su un argomento specifico. Si dice il peccato ma non il peccatore, quindi diciamo che l’argomento in questione è il digital marketing della pizza e fichi.

Tutto benissimo no? No. Ecco come trasformare velocemente una situazione ottimale in una mancata conversione.

Errore numero 1: il programma del corso non è disponibile. Certo, c’è una bella descrizione che indica quale sarà l’argomento del corso ma è piuttosto generica. Si parla di best practice, casi di studio ma una vero e proprio programma del corso, che dura 8 ore, non è reperibile.

L’argomento del digital marketing della pizza e fichi mi interessa molto, quindi non demordo. Decido di mandare una mail agli organizzatori. Chiedo maggiori informazioni sul programma del corso e soprattutto chiedo se sia pensato per i professionisti del digital marketing, per chi non è a digiuno dell’argomento ma abbia invece interesse nei confronti di un approfondimento sul tema specifico della pizza e fichi. La risposta arriva veloce, ed è questa:

Ciao Patrizia,
Queste sono tutte le info necessarie per potersi iscrivere ai corsi
Per essere aggiornata sui corsi che abbiamo in programma, ti invito a seguire la nostra pagina facebook (link alla pagina)
Tutti i dettagli sul corso li trovi sul nostro evento facebook. Posso solo dirti che le otto ore di lezione mostrano le tendenze e gli strumenti del marketing della pizza e fichi che ad oggi permettono alla pizza con fichi di essere promossa e divulgata sulla rete, studiando la tecnica e casi noti che hanno lasciato il segno.
Ti consiglio di effettuare l’iscrizione al più presto, siamo bombardati di mail di richiesta.
È necessario inviare a questa mail i dati anagrafici necessari alla fatturazione
In allegato trovi le coordinate bancarie per effettuare il bonifico, ti chiedo di ricevere una copia della distinta di pagamento, come garanzia.
Attendo tue
Buona giornata

Errore numero 2: troppa fretta! Io ho chiesto informazioni sul corso e sul programma e tu mi rispondi con le informazioni per fare bonifico e iscrizione?

Errore numero 3: risposte generiche. Chiedo dettagli, mi arriva il link alla tua pagina Facebook. Ti ho anche detto che sono una professionista nel settore del digital marketing, non credi che abbia già pensato a visitare la tua pagina Facebook? Il messaggio che arriva è che un programma non c’è. Questo potrebbe anche essere comprensibile, dal momento che manca ancora molto tempo all’inizio del corso, ma è possibile che non sia venuto in mente a nessuno di darmi il contatto del docente per avere da lui le risposte che cerco? O per lo meno di informarsi e poi dare una risposta sensata alle mie domande? Oppure, ancora, almeno di dirmi che il livello del corso dipenderà dal livello degli altri iscritti? Insomma, una qualsiasi risposta alle mie domande sarebbe stata gradita. Qui invece sono state totalmente ignorate, chi mi risponde non sa nulla del corso, mi liquida frettolosamente, non mi fornisce informazioni e non mi fa sentire importante. Chi mi dice che durante il corso non otterrò lo stesso trattamento?

Risultato? No, grazie. Non voglio imparare a fare digital marketing da chi riesce a scoraggiare completamente un potenziale cliente a vendita quasi conclusa. Ho invece investito quei soldi acquistando libri specifici per lo stesso argomento del corso, dopo avere valutato recensioni, indice del libro e dopo avere avuto la possibilità di leggere le prime pagine (molti store online danno questa possibilità agli utenti interessati ad un libro).

La comunicazione è importante, soprattutto per chi si occupa di comunicazione.